Poker e Internet Marketing: se non sai chi è il pollo nella prima mezz’ora, allora…

Share on Pinterest
shadow-ornament

Ciao, caro amico...

era da tempo che volevo pubblicare quest' Articolo ma... visti i numerosi impegni, ho voluto un po' posticipare... spero tu mi perdonerai!

E' da qualche settimana che sono ritornato al mio Paesello dopo una breve parentesi Maltese e le cose sembrano non essere cambiate affatto.

Stesso posto, Stessa Storia, Stesso Bar... fortuna che riparto!

paesello

Ragazzi della mia età e non solo che si ritrovano in un baretto qui sotto casa, bevono una birra e inesorabilmente vengono colti dall'azzardo per ingannare il tempo, nemico invisibile e beffardo!

No, non vivo a Las Vegas ma in un piccolo paesino del basso Lazio e t'invito a venire a trovarmi per capire il clima che si respira... qualcuno di Voi lo ha già fatto!

Oggi scrivo quest'articolo dopo aver imparato l'ennesima lezione di Poker dai miei amici, proprio in questi giorni, esperti giocatori di un gioco a lor dire "matematico"!

D'altronde chissa' perchè sono sempre gli stessi 5, ogni maledetto anno, i giocatori che a Las Vegas si contendono il titolo Mondiale di Poker...

Sarà il caso penseresti, eppure anche il gioco del Poker ha una sua logica, una sua matematica, una percentuale di rischio e una mossa, puo' essere decisiva per arrivare alla vittoria o alla catastrofe piu' totale...

Non sono mai stato un gran giocatore di Poker, lo ammetto, e quelle poche volte che mi sono seduto al tavolo verde ho sempre inesorabilmente regalato soldi  ai miei amici, nettamente piu' bravi di me!

Analizzavo proprio ieri in che modo questo incredibile gioco, potesse avere a che fare col lavoro che faccio e ripensandoci e rileggendo la frase qui sopra, anche nell'Internet Marketing c'è una logica che si segue, anche nell'Internet Marketing c'è una matematica ben precisa che viene applicata, cosi come una percentuale di rischio bassa o alta (in base al "pericolo" che si vuole correre)..... e ti assicuro che se ne prendono di rischi!

...e le mosse decisive, anche in questo lavoro, sono come le mani be giocate di una partita a Poker..... hanno il sapore di vittoria ma, non si è mai sicuri sino alla fine di come andrà la partita!

That's Poker direbbero gli americani! E non puoi farci nulla...

scala-reale

Eh già, il Poker è come l'Internet Marketing, cosi come il Poker è come la vita, direbbe qualcuno.... i punti di vista sono molteplici e non voglio soffermarmi qui troppo per parlarti di queste cose!

Facendo una rispolverata al mio vecchio Hard Disk, mi rendo conto di avere tra la mia collezione di Film "The Rounders, il Giocatore".

Lo vidi moltissimo tempo fa la prima volta e, i miei amici, al minimo dubbio sul fatto che non l'avessi visto, avrebbero potuto guardarmi in cagnesco. Fortuna per me che dedicai tutta la notte prima a riguardare quel gran bel Film che consiglio anche a te di approfondire e vedere. Il poker è solo un contorno...


E' tutta questione di Mindset!
Si, anche nel Poker....

million-dollar-mindsetOra, non è che voglio dare ragione ai miei amici ne' tanto meno illudere le persone del fatto che il Poker non sia "Azzardo" ma, pura matematica.... non è cosi!

C'è gente che perde inesorabilmente ogni qualvolta si siede ad un tavolo verde, c'è chi ha una sequenza vincente, c'è chi ne ha una perdente e, c'è chi continua ad ostinarsi che sia un gioco di abilità!

Ho capito nel tempo che l'abilità centra in parte..... ma uno studio profondo della psiche umana, puo' senza dubbio far notare quanto incredibile sia l'uomo quando seduto al tavolo da gioco e di quanto l'abilità o la bravura nel fare una cosa, incontrano il "timore di sbagliare" e infrangono i nostri sogni contro un Muro (senza parlare poi dei nostri soldi ma, quelli contano poco)!

E' davvero Incredibile il Poker.... ma quello che mi chiedo è: cosa c'è di diverso dall'Internet Marketing?

Ho scovato le analogie tra questi due settori, in questo breve video che ti ripropongo qui sotto.... Ascolta le parole di Matt attentamente, perchè scoprirai molte cose interessanti relative al lavoro che fai!


"Qualcuno ha detto, la vita si gioca in un colpo solo, il resto è attesa"

"Il punto è questo: se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz'ora di gioco, allora il pollo sei tu!"

"Nel nostro giro si dice, giocare per vivere.... e' come ogni altro lavoro! Non rischiare mai troppo, tira via quanto basta. Il tuo scopo è vincere bene quanto ti va bene. Continua a puntare finchè girano le carte, se smettono di girare lascia perdere, non buttare via i soldi per niente. Ho imparato a vincere un po' alla volta ma alla fine ho capito questo: se stai troppo attento, la tua vita diventa un merdoso tirare a campare"

"La chiave è giocare sull'avversario, non sulle tue carte"

"In nessun altro gioco la sorte puo' mutare cosi velocemente da mano a mano!"

"Un giocatore provetto puo' essere battuto anche se ha un buon punto, andare in Tilt e perdere la testa con tutte le Fish che ha davanti... per quest il campionato di Poker è alla Texana. Alcuni, anche professionisti, non vogliono giocare senza limiti. Non amano rischiare tutto su un piatto. Ma ci sono altri come Doyle Brunson che considerano la texana l'unico vero gioco di Poker rimasto"

"In Confessioni di un giocatore di Poker vincente, Jack King scrive: pochi giocatori si ricordano delle vincite (anche se sembra strano). Ma ognuno ricorda con esattezza le sconfitte della propria carriera. Ed è vero, perchè ricordo a malapena come sono riuscito a metter via il mio gruzzolo... ma non riesco a dimenticare in che modo l'ho perso!"

"Perchè ancora pensi che si tratti di un gioco d'azzardo. Mi spieghi perchè sempre le stesse 5 persone si giocano la finalissima di Poker a Las Vegas ogni santo anno?? Che cosa sono i piu' fortunati di Las Vegas?? E' un gioco di abilità Joe"

"Non puoi scappare da cio' che sei. E' il destino quello che decide per te"

"La mossa giusta è andarsene. Non posso perdere quello che non punto"

"Doyle Brunson dice. Il trucco segreto per vincere alla Texana è spingere l'avversario a puntare tutto quello che ha"

"Una volta che hai scoperto il gioco dell'avversario, non puoi farlo trasparire"

"Dove se ne va?? a Las Vegas.... ah buona fortuna allora!  La gente insiste nel chiamarla fortuna!"


Ora, voglio analizzare per te, quanto detto da Matt in questo Film e farti pensare a quanto Il Poker è praticamente uguale all'Internet Marketing, cosi come quest'ultimo è uguale alla vita piu' in generale.... sono convinto che riusciro' a strapparti un Ghigno... alla fine di questo post!

"Qualcuno ha detto, la vita si gioca in un colpo solo, il resto è attesa"

Ed è proprio cosi.... la vita si gioca in un colpo solo, il resto è attesa!

Non so Tu ma io in quello che faccio, ho avuto molti colpi. A volte bastonate sulla schiena, a volte conti Paypal pieni come uova di Pasqua!

Quello che posso dirti con certezza è che ho aspettato molto, prima di dare o ricevere colpi!

Quell'attesa che t'inganna, quell'attesa che ti dice "non ce la farai mai", quell'attesa che ti fa pensare "sono tutte cazzate".

Momenti che abbiamo attraversato tutti nella nostra carriera di IM.... chi prima chi poi!

E' un'attesa amara, a volte costosa, a volte confusa.... ma ricorda sempre che si chiama "attesa" e come tale va vissuta. Fai quello che devi fare, sbaglia, butta i tuoi soldi ma sappi che se funziona per altri, funzionerà anche per te. E' solo questione di tempo!

Ricordo il ghigno beffardo di chi avrebbe scommesso 1 milione di Euro sulla mia disfatta.

"Ma dove cazzo andrà con quel Pc nello zaino invece di andare a lavorare??" dicevano....

Dicevano...

work-hardCircondati di persone come te, e ricorda che sei la somma delle 5 persone che piu' frequenti. Ingannare quell'attesa, sarà facile e ancor piu' facile sarà raggiungere il tuo obbiettivo!

Per me ha funzionato cosi e da allora sono stati molti i colpi che ho messo a segno e molti i ghigni beffardi che ora tacciono ammutoliti e inermi!

Arriverà il tuo momento anche per te.... just WAIT and WORK HARD e fottiti di chi ti dice "Non ce la farai mai". Non saranno certo gli altri e le loro 4 chiacchiere ad ammazzare i tuoi sogni!


"Il punto è questo: se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz'ora di gioco, allora il pollo sei tu!"

Anche questo è un concetto piu' vero che mai!

E' dura ammetterlo ma tutti siamo stati dei POLLI!

chicken-playing-pokerIo in Primis...

Ricordo ancora l'espressione che fece mio fratello quando guardò per la prima volta il mio Desktop...

"Cazzo devi farci con tutti sti Tool, la guerra nucleare??"

Fortuna che aveva visto solo una parte di tutti i miei investimenti degli ultimi anni. Ad oggi spendo migliaia di dollari al mese, solo per il gusto di avere sul mio Desktop l'ultimo e innovativo Tool per fare questo o quello. E  non parliamo di Corsi e Master comprati dagli USA, anche quelli parecchi migliaia di dollari investiti bene, o male (come potrebbe pensare mio fratello), dipende dai punti di vista!

Certo è che tengo alla mia formazione e quello che in Primis capii quando iniziai a fare questo lavoro era che, se volevo essere piu' bravo degli altri, dovevo studiare piu' degli altri!

E' proprio come a scuola, solo che qui non esiste il calcio in culo, vince il piu' bravo, punto e basta!

Dato per assodato questo concetto (ovvero che tutti siamo "polli"), ora è bene capire dove sono i "nostri polli"  per usare un termine alla Matt Damon...

Chiaro è che gli daremo del mangime di "valore" e senza dubbio di qualità ma, è pur vero che sono dei "Polli", esattamente come me con migliaia di corsi e tool americani... non sentirti offeso!

Tutti siamo stati Polli di Qualcuno e anche tu avrai i tuoi Polli...

Individuare i tuoi polli, puo' essere facile o difficile... dipende da molti fattori ma certo è che se butti mangime e i polli non arrivano, allora c'è qualcosa che non va!

Ho buttato migliaia di Euro in campagne dove ero convintissimo di avere dei Polli... dove, avevo mangime migliore degli altri e dove alla fine ho capito di essere io il pollo!

Eh si, è dura ammetterlo ma, tutti facciamo cazzate e tutti impariamo dai nostri errori (o quasi tutti...)!

Con questo voglio solo dirti che le tue convinzioni, esattamente come nel Poker, lasciale a casa... quello che conta sono i Numeri e, se vedi che sono contrari, scappa col tuo mangime tra le mani.... non rischiare di essere Tu il Pollo!


Nel nostro giro si dice, giocare per vivere.... e' come ogni altro lavoro! Non rischiare mai troppo, tira via quanto basta. Il tuo scopo è vincere bene quanto ti va bene. Continua a puntare finchè girano le carte, se smettono di girare lascia perdere, non buttare via i soldi per niente. Ho imparato a vincere un po' alla volta ma alla fine ho capito questo: se stai troppo attento, la tua vita diventa un merdoso tirare a campare"

Ed è esattamente cosi... è come ogni altro lavoro!

Chissa' se in Italia lo capiranno nel 2150 che c'è gente che vive di Internet ormai da un pezzo!

Poi ci si chiede perchè le Aziende vanno a produrre all'estero prodotti storici come la Bialetti, l'Alfa Romeo ecc ecc. Pensano ad abbassare i loro costi di produzione ma in quanti investono nel Marketing Diretto.... si il Marketing Diretto, quello misurabile... come ormai senti dire da Anni!

Non le solite chiappe al vento che fanno vedere in TV ... quella è robaccia!

Vabbe', non voglio fare il polemico... ma è arrivata l'ora di svegliarsi da questo sogno incantato!

Ad ogni modo se stai leggendo questo post, spero almeno in parte che tu la pensi come me.... fare l'Internet Marketer oggi è un mestiere a tutti gli effetti... un mestiere di tutto rispetto anche e, molto lucrativo se fatto con criterio...

Eh già, il criterio.... cosa che ho iniziato ad usare solo dopo qualche anno, perchè prima, ho buttato solo soldi. Ci sono IM e IM e ci sono strategie e strategie. Tutto è sempre direttamente proporzionale al proprio "Knowledge" (livello di conoscenze) e al proprio "Expertise" (esperienza nel settore).

Non mi sono svegliato ieri e ho detto oggi faccio l'IM... tuttavia, sono in molti a farlo!

Anche il Poker è una professione a tutti gli effetti per molte persone su questa Terra. Tuttavia, ci sono giocatori e giocatori. Quelli che si accontentano e che "tirano a campare" e, quelli che voglio arrivare alle "Wordl Serious" e faranno di tutto per essere seduti a quel tavolo Finale!

Ora ovviamente la scelta è solo tua e ripeto, direttamente proporzionale a Quanto Muovi il Culo. Ma sappi che su questa strada, proprio come nel Poker, ci sono giocatori e giocatori!

C'è chi si accontenta e chi vuole arrivare alle World Serious. Scegli!

A tal proposito, voglio raccontarti un aneddoto che qualche tempo fa si è verificato e che qualche anno fa avrei pensato fosse fantascienza!

E' ormai da tempo che faccio lanci in USA ed è ormai da tempo che cerco con le mie strategie di scornarmi sulle Leaderbord di mezzo Mondo con "mostri Sacri" del settore che, anche tu sarai solito incontrare sui MarketPlace di mezzo mondo come JvZoo o Clickbank!

Quando inizia a competere con questi ragazzacci quello che dicevo a me stesso era semplice: "sono umani anche loro. E se sono umani, allora si puo' fare!".

Promisi in maniera folle (penso' qualcuno) a Luca, grande amico, collega e collaboratore qualche tempo fa che prima o poi il mio nome sarebbe apparso in quella fottuta classifica sopra tutti questi mostri sacri in fila, uno ad uno!

Questa la Final Leaderbord... io e Stefan siamo gli unici Europei e come vedi abbiamo difeso bene la nostra bandiera...

final-leaderbord

 

 

 

 

 

 

 

Sono belle soddisfazioni e... dopo un po' ci si prende anche gusto. Anche io voglio giocare alle World Serious e non al bar sotto casa con gli amici. Ti ripeto, è una mia scelta... cosi come tu sceglierai per te. Pero' fallo in fretta, non dire sempre DOMANI cazzo!

Cio' che differenzia questi Marketer da te è la lingua e il loro modo di pensare e di Agire... impara dai Migliori... e poi battili al loro stesso gioco!


In Confessioni di un giocatore di Poker vincente, Jack King scrive: pochi giocatori si ricordano delle vincite (anche se sembra strano). Ma ognuno ricorda con esattezza le sconfitte della propria carriera.

E anche in questo caso, il Poker ha ragione!

Ricordo a malapena i lanci che hanno avuto successo. Ricordo invece, ogni singolo Step di tutti quelli che hanno fallito in maniera Miserabile.

Tempo fa misi in piedi un prodotto: "Segreto Denti Bianchi"si chiamava...

Feci un analisi di mercato e le prime Ads, sembravano darmi ragione.

"E' il prodotto perfetto" dissi tra me e me!

no-moneyTuttavia non considerai molti fattori e dopo qualche vendita di "fortuna" e aver spostato gli step e il copy del mio Funnel decine di volte, capii che non era una questione di prodotto ma, di mercato!

Sogno ancora la notte quel prodotto e non ho mai smesso di usare "carboni attivi" per lavare i miei denti (funzionano davvero). Ricordo ancora la mia prima vendita. Una signora di Torino che fu anche cosi gentile da lasciarmi una testimonianza spontanea, perchè anche lei notava effettivamente l'efficacia delle mie informazioni dopo qualche settimana!

La ringrazio ancora ma, forse, pensero' a quel mercato piu' in la' o forse mai piu', chi lo sa!

Ad ogni modo cio' che no ti ammazza ti rende piu' forte!

Ed è forse quello il motivo per cui non mi sono arreso li!


"La chiave è giocare sull'avversario, non sulle tue carte"

Nel Poker questo è un concetto chiave e molte volte vincente. C'è gente che di fronte a "menti fragili" che manifestano questo stato, non fa nient'altro che "mangiargli addosso" per usare un termine Pokeristico di queste parti!

marsiglieseConosci un gioco d'azzardo dove, la psicologia e il modo in cui manifesti le tue emozioni, puo' essere cosi decisivo per quella che sarà la tua sorte finale?

Ne ho cercato parecchi.... unica risposta: il Poker!

E nel Marketing lo stesso concetto è ancora attualissimo. Conta poco il funnel che hai e il prodotto che vendi se prima non conosci chi sono i giocatori del tuo tavolo (mercato)!

Sento imprenditori da tutta Italia dirmi:" il mio prodotto è perfetto"!

Vorrei rispondergli urlandogli in faccia:

" ma secondo te i tuoi Competitor direbbero che il loro prodotto fa cagare??"

funnel-hackerCome disse Russel Brunson ad un suo evento a cui partecipai tempo fa: "il prodotto perfetto esiste già, puoi solo renderlo un pelo migliore"!

Eh già, perchè buttare soldi e investire in qualcosa che è evidente che non ha mercato e che non ha competitor??

In un mercato dove ci sono competitor, ci sono persone che offrono servizi.... le domande che mi faccio sono: come questi competitor vendono questi servizi? Come posso migliorare il loro prodotto? Che tipo di Funnel utilizzano? Dove si pubblicizzano? Che tipo di Copy usano?

Se loro vendono.... perchè non dovresti farlo tu??

Il "Funnel Hacking" è un concetto che ho appreso molto bene e spero di potervene parlare quanto prima su questo Blog e di mostrarti qualche mio recente Case Study. Per ora ti basti sapere che non devi inventarti nulla e che questo libro è senza dubbio il miglior modo per addentrarti nell'argomento!

Le carte dei tuoi Competitor, dicono già molto, se non tutto!

E tu cosa ne pensi??

Potrei stare qui per ore a parlarti e a descriverti le analogie tra queste due materie, tuttavia penso che gli esempi che ho qui sopra descritto ti abbiano dato qualche spunto. Qui al Paesello, sono le ore 3,40 del Mattino e concluderei con questo dicendoti.... ci vediamo a Las Vegas!

Dove se ne va?? a Las Vegas.... ah buona fortuna allora!  

...e la gente insiste nel chiamarla fortuna!

shadow-ornament

Share on Pinterest

Lasciami un commento e se ti và, un LIKE! Grazie